Google Ads: cos’è e perché è importante usarlo

Dopo aver parlato in termini generici di Facebook Ads e Google Ads, approfondiamo ora quest’ultimo.

COS’È GOOGLE ADS 

Google Ads è la piattaforma pubblicitaria di Google. Questo strumento ti consente di creare campagne per mostrare un determinato annuncio a un pubblico specifico, al fine di ottenere delle conversioni.

Esistono diversi tipi di annunci: testuali, grafici, video e formato shopping.
I primi vengono visualizzati nella pagina dei risultati di ricerca (SERP), i secondi compaiono nella Google Display Network (GDN), ovvero lo spazio che i siti dedicano a Google per pubblicare gli annunci. Gli annunci video vengono pubblicati principalmente su YouTube, mentre gli ultimi sulla rete Shopping di Google, ovvero il comparatore di prezzi di Big G che, oltre ad avere una una sua area definita, presiede anche uno spazio dedicato in SERP.

COSA SONO LE CONVERSIONI

In ambito pubblicitario, le conversioni sono azioni che un utente compie dopo aver interagito con un annuncio. Rappresentano un obiettivo raggiunto in base alla strategia pubblicitaria scelta. 

Possono essere di molteplici tipologie:
– un acquisto on-site (con relativa entrata economica);
– la richiesta di un appuntamento o lead (e ottieni un’occasione per vendere);
– la registrazione a un servizio, per esempio un webinar (ottenendo dati personali);
– l’iscrizione a una newsletter (ottieni un canale di comunicazione diretto con l’utente).

Come vedi, le conversioni non sono sempre legate all’acquisto di un prodotto o servizio. Puoi anche considerare come conversioni altre azioni importanti per la tua azienda, come maggiore traffico verso il sito o il download di un documento.

Sei tu a decidere quali conversioni vuoi ottenere, in base a quelli che sono i tuoi obiettivi. Google Ads ti aiuta mostrando i tuoi annunci al pubblico che considera più propenso a convertire.

Conversioni

PERCHÉ È IMPORTANTE FARE CAMPAGNE A PAGAMENTO

Per ottenere conversioni devi per forza puntare sulle campagne a pagamento.

Certo, gli utenti possono raggiungere il tuo sito, compilare il tuo form, scaricare il tuo pdf o iscriversi al tuo webinar anche in modo organico, cioè senza alcun investimento pubblicitario da parte tua. Ma queste conversioni rimarranno sempre numericamente poche rispetto alle reali dimensioni del tuo mercato.

Il motivo sta la visibilità del tuo contenuto tra i risultati dei motori di ricerca. 

Quando un utente cerca qualcosa su Google, il tuo sito potrebbe non comparire tra i primi risultati, rendendoti poco visibile. Ma anche se comparisse, si tratterebbe di una visibilità limitata a una sola posizione.

Invece, con gli annunci Google Ads puoi comparire tra i primissimi risultati ed essere visto subito. Ma non solo: puoi anche scegliere di apparire su altri siti rilevanti per il tuo target, in modo da aumentare la possibilità che qualcuno faccia click sul tuo annuncio e si reindirizzi al tuo sito.

PERCHÉ È IMPORTANTE ESSERE “PRIMI SU GOOGLE”

Una delle richieste che ci vengono fatte più spesso dai clienti è di “essere primi su Google“. Questo però non significa granché. Infatti, primi per chi? E per quale parola chiave? 

In sostanza, quando si parla di SERP ci possono essere miriadi di “prime posizioni“. Tutto dipende dalle persone con cui si vuole interagire e da cosa si vuole ottenere.

Detto questo, è però vero solo il 9% degli utenti arriva fino in fondo alla prima pagina della SERP e solo lo 0,44% visita la seconda pagina. Posizionarsi bene è dunque importante!

Questo lo puoi fare in due modi:

  • lavorando sulla SEO, ovvero sull’ottimizzazione del sito web per i motori di ricerca;
  • investendo in Google Ads.

Il secondo permette di avere subito risultati e di raccogliere dati utili per azioni future.

Google Ads

COME FUNZIONA GOOGLE ADS

Google Ads funziona grazie ad annunci a pagamento che vengono mostrati a un pubblico specifico in base alle sue azioni e alle sue ricerche.

In altre parole, Google “legge” cosa sta cercando un utente e, se queste ricerche coincidono con le parole chiave che hai inserito nelle tue campagne, Google mostrerà il tuo annuncio.

Ciò ti consente di intercettare utenti che hanno un potenziale interesse nei prodotti o servizi che offri, aumentando di conseguenza le possibilità di conversione.

Nella pratica, il funzionamento di Google Ads è abbastanza semplice:

  • definisci quali sono gli annunci che vuoi pubblicare;
  • scegli le parole chiave per i tuoi annunci (in caso di campagna Search);
  • individui il pubblico al quale vuoi mostrarli (nel caso delle altre tipologie di campagne);
  • definisci il budget che vuoi spendere per la campagna;
  • monitori i risultati e ottimizzi in corso d’opera.

Queste sono solo alcune delle cose che puoi fare. Nella realtà, Google Ads è uno strumento più complesso che però può portarti numerosi vantaggi.

QUALI SONO I VANTAGGI DI GOOGLE ADS

Tra i principali ci sono:

  • aumento delle visite al sito web;
  • maggiore interazione con il tuo brand;
  • aumento delle vendite;
  • possibilità di intercettare l’utente nel momento esatto in cui sta cercando il tuo prodotto o servizio.

Google Ads ti permette di targettizzare il tuo pubblico in modo molto preciso, aumentando così le possibilità che gli utenti che vedono i tuoi annunci siano realmente interessati a ciò che offri.

Inoltre, la possibilità di monitorare in tempo reale i risultati della campagna ti permette di individuare subito cosa funziona e cosa no, e di apportare correzioni.

Infine, grazie alle campagne di remarketing puoi intercettare anche gli utenti che hanno già visitato il tuo sito web o interagito con te e mostrare loro annunci personalizzati in base alle azioni che hanno compiuto.

QUANTO COSA FARE CAMPAGNE SU GOOGLE ADS?

Il costo di una campagna Google Ads dipende da diversi fattori, come il settore di appartenenza, la concorrenza e le parole chiave scelte.

In più, puoi scegliere tra diverse modalità di pagamento che incidono diversamente sui costi:

  • CPC, costo per clic: il costo che paghi ogni volta che un utente fa clic su un tuo annuncio;
  • CPM, costo per mille impressioni: il costo che paghi ogni volta che i tuoi annunci vengono visualizzati 1000 volte.
Google Ads cpc e cpm

3 ELEMENTI PER OTTIMIZZARE LE TUE CAMPAGNE SU GOOGLE ADS

Imposta il monitoraggio delle conversioni 

Non puoi avere campagne di successo se non sai cosa vuoi ottenere. Quindi, la prima cosa che devi fare è definire i tuoi obiettivi e poi, in fase di settaggio della campagna, impostare il monitoraggio delle conversioni.

Attraverso il monitoraggio delle conversioni, Google Ads ti permette di tracciare tutti gli utenti che, dopo aver visto i tuoi annunci, hanno compiuto un’azione sul tuo sito web.

In questo modo potrai sapere se la tua campagna sta funzionando e ottimizzarla per migliorare i risultati.

Scegli le parole chiave giuste

Le keyword sono il cuore delle campagne Google Ads.
La scelta delle parole chiave giuste è fondamentale per intercettare il Search Intent, ovvero l‘intenzione di ricerca degli utenti.
Infatti, ogni volta in cui un utente compie una ricerca su Google lo fa perché vuole ottenere qualcosa (informazioni, acquistare un prodotto, trovare un sito, ecc.). Per riuscirci, digita alcune parole che hanno a che fare con il suo bisogno.

Queste sono le keyword che devi individuare. Per riuscirci, la prima cosa da fare è conoscere bene il tuo target e i suoi bisogni. Poi, puoi sfruttare gli strumenti messi a disposizione da Google, come il Keyword Planner di Google Ads. Questo ti permette di trovare le parole chiave più importanti per la tua campagna, fornendoti anche dati utili sul numero di ricerche mensili, il livello di competizione e il costo medio per click.

Prova più annunci con creatività diverse

L’A/B test è un altro accorgimento indispensabile per ottimizzare le campagne Google Ads. Infatti, solo provando diversi tipi di annunci puoi capire quale funziona meglio con il tuo pubblico.

Dunque, testa titoli, descrizioni o URL diversi. L’importante è che modifichi un solo dettaglio per volta e che sia un elemento chiaramente distinguibile, in modo da capire facilmente cosa abbia davvero provocato cambiamenti nei risultati.

Ricordati poi che Google Ads è uno strumento raffinato, che però richiede tempo e conoscenza per portare risultati. Il rischio di sprecare risorse economiche è infatti sempre dietro l’angolo. Eppure, questa piattaforma può ripagare qualsiasi investimento. L’importante è che la si usi correttamente.

Se non sai come farlo, ti aiutiamo noi!

Vuoi avere anche tu campagne Google Ads che convertono?

Prenota una call conoscitiva gratuita di 30 minuti insieme a Enrico:

Immagine predefinita
Enrico Miceli
Articoli: 6

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy