Digital Marketing Design: il metodo per trasformare gli utenti in clienti e fan

Qual è il segreto di una strategia di digital marketing che funziona?

Come per le ricette meglio riuscite, la risposta non è univoca, ma dipende da tanti ingredienti sapientemente mescolati e uniti tra loro. Perchè se è vero che gli strumenti a disposizione sono gli stessi per tutti i player, è anche vero che i risultati non sono mai gli uni uguali agli altri.

SEO, PPC, content marketing, email marketing, social media marketing, sono oggi una consuetudine nelle strategie di marketing e comunicazione sul digitale di aziende e realtà molto diverse tra loro. Eppure, quando queste attività passano dalla carta al mondo reale, i risultati sono spesso eterogenei: a volte ottimi e altre volte, beh, un po’ meno ottimi. 

Cos’è allora che fa la differenza? La differenza è tutta nel metodo con cui si approcciano questi strumenti e li si inserisce nel big picture, cioè il grande disegno di una più ampia strategia.

Perché il metodo è essenziale nella definizione di un piano di marketing

Per spiegare meglio perché il metodo è alla base di una strategia di digital marketing ben riuscita, analizziamo l’origine etimologica del termine:

“Metodo” ha origine dal greco méthodos, che significa “ricerca, indagine”. Secondo la definizione che ne dà l’enciclopedia Treccani, per metodo si intende:

In genere, il modo, la via, il procedimento seguito nel perseguire uno scopo, nello svolgere una qualsiasi attività, secondo un ordine e un piano prestabiliti in vista del fine che s’intende raggiungere (…). Talora indica più esplicitamente l’ordine, e anche la regolarità costante con cui si procede (…) oppure, quando non si faccia riferimento a specifici settori culturali o di ricerca (…) precisa regole e tecniche particolari che presiedono a certi procedimenti

Avere un metodo permette quindi di mettere ordine e stabilire dei criteri definiti con cui raccogliere le informazioni utili per compiere delle scelte relative alle azioni più efficaci da intraprendere per raggiungere uno scopo che ci siamo prefissati.

Nel marketing e nella comunicazione, questo scopo potrebbe assumere varie forme: potrebbe essere l’aumento della brand awareness e della reputazione del marchio, la raccolta di contatti qualificati o la vendita online.

Qualunque sia l’obiettivo da raggiungere, per la messa a punto di un piano di marketing efficace è essenziale conoscere a fondo l’ecosistema in cui vive e si muove il brand. Ciò presuppone il trovare risposta ad alcune domande chiave:

  • … Chi sono le buyer persona e come pensano/agiscono?
  • … Qual è il loro percorso di acquisto e su quali punti di contatto si sviluppa?
  • … Chi sono i competitor?
  • … Quali sono i canali di vendita?
  • … Qual è la proposizione di valore del brand o il suo valore differenziante?
  • … Quali sono gli obiettivi da raggiungere?

Grazie al metodo possiamo rispondere a queste e altre domande e ottenere un quadro completo del brand e del contesto in cui dobbiamo andare a lavorare, identificando anche i diversi ambiti da considerare all’interno della strategia.

Fino a qui tutto chiaro, ma passiamo alla pratica. 

Abbiamo parlato della necessità di fare ordine per trovare le informazioni e gli strumenti che ci servono, ma come dovrebbe essere strutturato nel concreto un metodo per creare una strategia di marketing digitale? Abbiamo deciso di portare come esempio il nostro metodo: il Digital Marketing Design.

Il metodo Digital Marketing Design di Meta Line

Lavorando da oltre 20 anni a contatto con aziende e professionisti di settori molto diversi tra loro, abbiamo identificato alcune buone pratiche che possiamo applicare in modo trasversale a diversi ambiti e settori.

Tutto parte dalla necessità di portare benefici e risultati concreti alle aziende. Per fare ciò, occorrono due elementi: visione e progettualità. Per questo il nostro approccio al digital marketing combina analisi e creatività per creare strategie e piani di marketing chiari ed efficaci.

Ogni progetto in Meta Line inizia dall’ascolto e dalla condivisione degli obiettivi del cliente; questo ci serve a raccogliere le informazioni a disposizione per poter disegnare la strategia di marketing digitale più adatta, valorizzando l’unicità e la value proposition di ogni brand

Gli elementi chiave su cui poggia il metodo Digital Marketing Design di Meta Line sono due: inbound marketing e brand.

Alle origini del Digital Marketing Design: Inbound Marketing e Brand

L’inbound marketing è un approccio al marketing che punta ad attrarre potenziali clienti in target attraverso contenuti pensati appositamente per loro e per lo stadio del percorso di acquisto in cui si trovano.

L’inbound marketing si contrappone alle tradizionali logiche outbound, basate invece su una comunicazione meno mirata e più intrusiva, come possono essere le forme di pubblicità su stampa e radio, ma anche la cartellonistica e il volantinaggio. Queste forme di comunicazione non mirano ad un pubblico preciso e non sono in grado di instaurare una relazione con le persone che trovano sulla loro strada. 

Al contrario, l’approccio tailor-made dell’inbound mette al centro la persona, o per meglio dire la buyer persona: una rappresentazione semi-reale del cliente, basata su un mix di dati concreti e ipotesi, che permette di elaborare una rappresentazione il più possibile veritiera del cliente tipo che si vuole raggiungere.

Una volta definiti i tratti che caratterizzano questa figura, occorre capire qual è il suo percorso d’acquisto: il buyer’s journey o customer journey. Secondo HubSpot, questo percorso si dipana essenzialmente in tre stadi (più uno):

  1. Awareness: la persona ha un livello più o meno elevato di consapevolezza circa la problematica da risolvere o l’esigenza da soddisfare;
  2. Consideration: la persona ha già capito qual è il suo problema ed entra in una fase di osservazione e valutazione delle soluzioni possibili;
  3. Decision: una volta vagliate tutte le opportunità e ristretto la scelta finale ad una rosa di candidati, la persona seleziona la soluzione più idonea e completa il percorso.

Il fulcro risiede nel capire di cosa hanno bisogno le persone nelle diverse fasi e dare loro le risposte che cercano. In questo modo, l’azienda potrà stabilire una “relazione” con le persone e accompagnarle naturalmente verso la decisione finale.

Come si collega a tutto ciò il concetto di brand?

Insieme all’approccio inbound, il brand è l’altro elemento centrale della metodologia Digital Marketing Design: non può esistere strategia di digital marketing davvero efficace senza un brand definito, con una identità precisa e un messaggio chiaro.

Puntare su fattori come differenziazione e prezzo non è più (sempre) possibile: moltissime aziende oggi si trovano ad operare in un mercato sempre più competitivo e globalizzato, con clienti dalle abitudini di acquisto diverse rispetto al passato; grazie anche all’avvento di internet e del digitale le persone hanno accesso a molte più opzioni e informazioni provenienti da terze parti, cioè non da fonti aziendali. Ciò che può aiutare veramente queste aziende a distinguersi dai competitor, a farsi riconoscere e a rimanere impresse nella mente del potenziale cliente è l’identità di marca.

A mettere in relazione brand e clienti è proprio il customer journey, che possiamo ricostruire e analizzare grazie agli strumenti che il digitale ci mette a disposizione e a quelle stesse informazioni raccolte in fase iniziale. 

Questo approccio che ci permette di compiere scelte informate, consapevoli e calibrate per arrivare a delineare la strategia migliore in funzione dei risultati che vogliamo ottenere.

Tutto ciò si riassume in tre parole: Digital Marketing Design.

  • Digital: perché i canali principali su cui operiamo sono quelli digitali
  • Marketing: perché è lo strumento principe per connettere i brand con le persone
  • Design: perché per noi il marketing è prima di tutto idee

I 5 punti del metodo Digital Marketing Design

Il Digital Marketing Design si riassume in un percorso strutturato in 5 punti:

  1. ascolto e condivisione degli obiettivi 
  2. raccolta e analisi dei dati
  3. definizione della strategia
  4. sviluppo ed esecuzione
  5. monitoraggio e follow-up
esempio metodo digital marketing design per creare strategie di digital marketing

Un percorso lineare e ciclico al tempo stesso, il cui fulcro risiede nell’analisi dei dati: una volta giunti alla fase finale di monitoraggio e follow-up, raccogliamo gli insights a disposizione per valutare l’efficacia delle attività intraprese; in base ai risultati raccolti, possiamo individuare le azioni che si sono rivelate più efficaci e le eventuali aree di intervento su cui lavorare per migliorare le conversioni e la strategia globale. Un circolo virtuoso che si autoalimenta e permette di continuare a performare nel tempo. 

L’idea di fondo alla base del Digital Marketing Design è quella di arrivare ad avere una piena e totale comprensione dei meccanismi che ruotano attorno al brand per poterne migliorare competitività e redditività.

Questo tipo di approccio ci aiuta a capire meglio le buyer persona del nostro cliente e il percorso che li porta dalla fase iniziale di awareness a quella conclusiva di decision. Il focus è quindi cliente-centrico: ci concentriamo su come creare e trasmettere un reale valore al potenziale cliente in ogni fase del buyer’s journey e lo facciamo attraverso contenuti realizzati in funzione del suo intento di ricerca. 

E non parliamo solo di contenuti in ottica SEO, ma anche di social media, paid advertising, digital PR e tutti gli altri canali e formati che aiutano il brand a:

  • stabilire un dialogo con il cliente
  • far conoscere la propria expertise
  • presidiare i canali online
  • affermarsi come fonte di riferimento nel suo settore
  • rispondere alle domande degli utenti

Perché, come ci insegna il padre del marketing Philip Kotler,

“Il marketing non è l’arte di trovare modi intelligenti per liberarsi di ciò che si fa. È l’arte di creare un autentico valore per il cliente.”

Vuoi saperne di più sulla metodologia Digital Marketing Design e su come la utilizziamo nei progetti per i nostri clienti?

Scarica gratuitamente le slide della Presentazione sul Digital Marketing Designoppure prenota dal calendario qui sotto una call conoscitiva gratuita:

Approfondimenti

Immagine predefinita
Enrico Zottis
CEO e Sales Manager. Formazione di tipo economico e background nel settore bancario, associa la passione per il web a quella per i numeri. Con un approccio analitico e uno sguardo sempre rivolto a nuove sfide, aiuta le aziende che si rivolgono a Meta Line attraverso lo sviluppo di modelli di business sostenibili e l’ideazione di strategie digitali personalizzate.
Articoli: 34

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy